Fuori Dal Mucchio Numero Novembre '05
A cura di Federico Guglielmi e Aurelio Pasini

Seed’n’Feed

Seed’n’Feed

Conciencia-Resist
Inconsapevole

Scoprire solo nel 2005 i livornesi Seed’n’Feed vuol dire essersi persi, finora, uno dei migliori gruppi in circolazione per quanto riguarda il punk, specialmente quello meno ripetitivo e “allineato”. Quasi dieci anni di attività per quattro dischi e un percorso che li ha portati da un hardcore melodico senza infamia né lode a un sound unico capace di mischiare intensità e melodia dell’emo-core con svariati altri elementi. Una libertà espressiva che trova pieno compimento in questo Conciencia-Resist, un lavoro che mostra a partire dal titolo una decisa presa di coscienza sui temi politico-sociali, ben rappresentata da brani come “Eyes Of Falluja” e “TV Murder Of Intellect”. Le liriche di Lorenzo sono cresciute di intensità e, anche se rinunciano all’italiano in favore dell’inglese, il risultato d’insieme non perde comunicativa, merito anche di brani come “Sick Of It All”, due minuti e mezzo di impatto emotivo, o come l’iniziale “Hundred Fools”. Potrebbero ricordare, per la facilità con la quale riescono a scrivere brani articolati eppure perfettamente lineari, gli Hot Water Music, ma rispetto a questi ultimi c’è un tocco di melodia e di mediterranità in più. Ultima nota: il disco è praticamente autoprodotto, essendo l’etichetta di proprietà del gruppo, e forse l’unico vero dispiacere è constatare come non ci sia nessuna grossa realtà capace di dare fiducia ai Seed’n Feed: se la meriterebbero davvero tutta (http://www.inconsapevolerecords.com/).

Giorgio Sala

 Vota questo Disco  Il voto medio �: 3.5 (1009 voti)

Torna